Il CFP Bearzi ospita il Concorso nazionale informatico-digitale

 www.bearzi.it
Il “Concorso Nazionale dei Capolavori dei Settori Professionali”, organizzato dalla Federazione Cnos-Fap, avrà tra i protagonisti anche il Centro di Formazione Professionale “Bearzi” di Udine. Dal 2 al 5 maggio, circa 20 allievi dei Centri di Formazione salesiani di tutta Italia giungeranno in Friuli per partecipare alla prova di area informatico-digitale.
I ragazzi sosterranno quattro esercitazioni, elaborate e valutate dalle aziende sostenitrici Rekordata, Fidenia e Questbase e dai formatori della Federazione Cnos-Fap, che premierà con attestato i primi tre classificati. Per i partecipanti, dunque, l’evento sarà un’occasione per mettere in mostra le loro capacità e per aprirsi dei possibili sbocchi lavorativi, data la comprovata attenzione delle imprese territoriali per i giovani dei centri di formazione professionali. Durante la settimana, il Bearzi organizzerà anche "Tasti & Testa", tre corsi gratuiti di formazione per i docenti delle scuole primarie e secondarie, in settori altamente specializzati quali l’utilizzo dell’iPad, la stampa in 3D e la robotica.
Particolare importanza avranno anche l’aspetto aggregativo dell’iniziativa (i ragazzi saranno ospitati nella casa salesiana del “Bearzi”) e l’opportunità di promozione del territorio, dato che al termine di ogni giornata saranno organizzate delle visite a Udine, Cividale e Venzone, luoghi di particolare interesse turistico in regione.
Oltre a quello di Udine, sono altri nove i concorsi nazionali organizzati nelle altre regioni, che abbracciano le aree elettrotecnica, meccanica di macchine utensili,  meccanica d’auto, grafica, ristorazione, energia, serramentistica, matematico-scientifica e culturale.
Per maggiori informazioni sul Concorso nazionale: http://www.concorsicnosfap.it

Regala i tuoi Lego

 www.bearzi.it Hai dei mattoncini Lego che non utilizzi più? Con questa iniziativa puoi regalare un nuova “vita” a tutti questi pezzi di plastica colorati. Puoi donare i tuoi Lego al laboratorio di robotica dell’Istituto salesiano “G. Bearzi”. I tuoi mattoncini verranno utilizzati per realizzare laboratori didattici e attività per bambini, ragazzi e anche per gli adulti. Per maggiori informazioni contatta il prof. Francesco Calderini, scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Navigare ma non affondare

 www.bearzi.it Qual’è la vera utilità del cellulare e dei social nel rapporto con i nostri figli? Che “amicizia” è quella che si costruisce solo con i messaggi, che ha paura del confronto con gli altri, che spesso rende i ragazzi dipendenti e favorisce la loro chiusura ai rapporti “umani”? E perché questo bisogno di essere sempre connessi? Di questo e molto altro se ne parlerà  con lo psicologo dott. Andrea Mian giovedì 20 aprile, in una serata dal tema "Navigare ma non affondare - Cellulare e social come occasione di dialogo". Un incontro educativo, proposto per i genitori dall'associazione "Famiglie per l'Accoglienza", dedicato a come gestire in maniera ottimale i nuovi mezzi di comunicazione. Apputamento alle 20.30 nella sala Zampolo dell'Istituto "Bearzi".

Randstad Cnos-Cup

 www.bearzi.it Venerdì 28 aprile il CFP ospiterà la prima prova di della "Randstad Cnos-Cup", il campionato italiano di tornitura per i centri di formazione salesiani. Durante la mattinata, gli studenti si sfideranno in un esercizio di programmazione di macchine a controllo numerico su tornio, con l'arbitraggio imparziale di Randstad. Dalla prova organizzata al Bearzi, che coinvolgerà la 2^ M del CFP, uscirà il campione che parteciperà alla finale nazionale, in programma ad Arese (MI) il 25 maggio.

È possibile iscriversi mandando un'e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.







La raccolta scontrini continua a dar frutto!

 www.bearzi.it Ecco il materiale di cancelleria che il Città Fiera di Martignacco ci ha regalato con la raccolta degli scontrini, che verrà utilizzato nei vari laboratori delle nostre scuole.
Grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta!